ACQUA: sempre peggio! •PDF• •Stampa• •E-mail•
Avvisi e Notizie

Crisi idrica: i giorni passano, il problema resta, anzi si aggrava.

La crisi idrica, complice l'assoluta mancanza di piogge, si complica anche per effetto degli incendi boschivi appiccati quasi sempre da sconsiderati delinquenti.  

Così accade che a  Cisterna un incendio ha messo fuori uso il dearsenificatore. In conseguenza buona parte della zona nord della provincia è tornata a rifornirsi con le autobotti.  Al sud l'acqua arriva a mancare per giornate intere. In tutta l'ATO4 l'arsenico torna a crescere in maniera preoccupante  in quanto manca una adeguata diluizione.

Gli utenti giustamente non ci stanno e le manifestazioni di protesta, con contorno di esposti vari, si moltiplicano.