A.T.O. 4 •PDF• •Stampa• •E-mail•

L'A.T.O.4 rappresenta, nei territori di competenza il soggetto gestore dell'insieme dei servizi acquedottistici, fognari e di depurazione.

La segreteria tecnico-operativa ha funzioni di vigilanza sulla gestione del servizio, di controllo degli standard e di pianificazione/controllo degli interventi.

L'Autorità dell'A.T.O. n. 4 "Lazio Meridionale Latina" nasce il 4 luglio 1997 con la deliberazione del Consiglio Provinciale n. 56, in cui si approvava lo schema definitivo della Convenzione di Cooperazione (art. 24 legge 142/90) e con essa la regolamentazione dei rapporti tra gli Enti Locali ricadenti nel territorio ai fini della gestione unica ed integrata dei servizi di captazione, adduzione e distribuzione dell'acqua per usi civili, nonché del collettamento e depurazione delle acque di rifiuto nell'Ambito Territoriale ottimale n. 4 denominato "Lazio Meridionale Latina".

L'ATO rappresenta, quindi, sul territorio di specifica competenza, l'unico soggetto gestore dell'insieme dei servizi acquedottistici, fognari e di depurazione.

Fanno parte dell'A.T.O. n. 4 tutti i comuni della Provincia di Latina, escluso Campodimele, i comuni di Anzio e Nettuno ubicati nella provincia di Roma, i comuni di Amaseno, Giuliano di Roma, Vallecorsa, Villa Santo Stefano ubicati nella provincia di Frosinone, per una popolazione complessiva di 610.000 unità fino ad arrivare a 1.100.000 abitanti nel periodo estivo.

La Conferenza dell'A.T.O. 4 LT ha scelto, come forma di gestione, la costituzione di una S.p.A. a prevalente capitale pubblico (51% detenuto dai comuni dell'ATO) con un socio privato di minoranza (49%) selezionato con gara europea.

La società mista ha nome " Acqualatina S.p.A." ed ha sede a Latina, Centro Commerciale Latina Fiori, viale P.L. Nervi, snc Torre 10 "Mimose". Ad essa è stato affidato il Servizio idrico integrato dell'A.T.O. n. 4 per trent'anni a far data dal 2 agosto 2002.


La Provincia è l'ente responsabile del coordinamento:

  • coordina e presiede la conferenza dei Sindaci e dei Presidenti dell'A.T.O.;
  • trasmette gli atti fondamentali ed i verbali della conferenza dei Sindaci e dei Presidenti agli enti locali convenzionati;
  • stipula la convenzione per la gestione del servizio idrico integrato con il soggetto gestore unico dell'A.T.O. n. 4 Latina;
  • adotta tutte le iniziative raccomandate dalla conferenza dei Sindaci e dei Presidenti, nonché gli atti ed i provvedimenti conseguenti.

La Segreteria tecnico operativa ha funzione di:

  • vigilanza sulla gestione del servizio idrico integrato;
  • controllo standard del servizio all'utenza;
  • controllo costi di esercizio;
  • pianificazione e controllo degli interventi relativi al Servizio idrico integrato.